News

SAVE THE DATE: “Explore your Digital Mirror – Bring Building to Industry 4.0”

Open Project presenta Open Twin guardando verso il futuro del Real Estate e del Property & Facility Management attraverso le nuove tecnologie digitali.

L’evento si colloca al termine della prima giornata del Digital&BIM, l’iniziativa – italiana – dedicata esclusivamente alla trasformazione del settore delle costruzioni attraverso la digitalizzazione, le tecnologie e l’innovazione.

Durante la serata esperti di Industry 4.0, BIM, IoT e Smart Building mostreranno le possibilità di oggi e di domani, alcuni Property Manager di grandi aziende si confronteranno per esprimere le proprie aspettative riguardo la Digital Transformation.

A seguire un aperitivo con la possibilità di provare in prima persone esperienze di Realtà Virtuale e tecnologie IoT.

La partecipazione è gratuita ma con iscrizione obbligatoria.
In caso di mancata registrazione, non è garantita la possibilità di partecipare all’evento.

 

Programma

 

OPEN PROJECT
Saluti

Claudio Vittori Antisari, Founder _ Strategie Digitali
La trasformazione digitale nel mondo AECO:
uno sguardo all’estero

Simone Garagnani, Founder _ BIM Foundation
Digitalizzazione del patrimonio costruito: la peculiarità della sfida italiana

Elisabetta Bracci, Smart building consultant _ Jump Facility
Edifici automatizzati o cognitivi?
Presente e futuro a confronto

Simone Fardella, CTO _ Trueverit
Asset Management tramite IoT e AI

Luigi Clivati, Business Development Manager_EON Reality
Realtà Aumentata e Realtà Virtuale: tecnologie abilitanti per l’Industria 4.0

Tavola rotonda

Paola Pierotti _ PPAN
Moderatrice


Federico Mazzanti _ Head of Property & Real Estate Management, Bonfiglioli Riduttori Spa
Andrea Tota _ Head of real estate development, The Student Hotel
Simone Ciprandi _ Project Manager Listed Buildings & Refurbishments, Generali Real Estate
Luca Tomasini _ Immbiliare UnipolSai


Aspettative e possibili scenari

il punto di vista dei professionisti dell’immobiliare e del facility management

OPEN PROJECT presenta OPEN TWIN

Ore 20.00 Aperitivo e Networking
VR Experience
IoT Experience

in collaborazione con: Trueverit, EON Reality

La società di ingegneria e architettura bolognese Open Project partecipa alla costruzione del futuro del Real Estate e del Property & Facility Management attraverso le nuove tecnologie digitali e lancia il nuovo brand Open Twin, che nasce per accompagnare le aziende nella digitalizzazione del patrimonio immobiliare.

Dalla progettazione alle strategie digitali. In occasione dell’evento Digital&BIM, l’iniziativa dedicata alla trasformazione del settore delle costruzioni attraverso la digitalizzazione, le tecnologie e l’innovazione che si tiene a Bologna il 21 e 22 novembre, lo studio lancerà questo progetto nell’ambito di un incontro dedicato: Explore Your Digital Mirror. Bring Building to Industry 4.0.

“Qui devi correre più che puoi per restare nello stesso posto. Se vuoi andare da qualche parte devi correre almeno il doppio”. Queste le parole di Lewis Carroll che sembrano descrivere come il mondo digitale stia cambiando la nostra realtà. «L’integrazione fra ricerca, innovazione, tecnologie e risorse umane – commentano Francesco Conserva e Maurizio Piolanti di Open Project – è la risposta alle nuove esigenze del mercato nella gestione del patrimonio immobiliare».

Tra gli altri ospiti Claudio Antisari, Strategie digitali per una lettura dei trend internazionali sulla digitalizzazione dell’ambiente costruito, parlando dell’evoluzione della progettazione integrata (dove nasce la figura del Design Technology Specialist anche definito Superuser) e delle società di Digital Design Technology che vengono acquisite da realtà più grandi in un’ottica di integrazione verticale. Dall’estero all’Italia: Simone Garagnani, BIM Foundation presenterà la sfida italiana nella digitalizzazione di edifici esistenti e storici. E ancora, un focus sugli edifici automatizzati e cognitivi, con un intervento di Elisabetta Bracci, Smart building consultant – Jump Facility che dimostrerà come la componente umana faccia la differenza, come i dati e i comportamenti possano effettivamente fare la differenza.

Dall’hardware al software. Sarà Simone Fardella, CTO – Trueverit a concentrare l’attenzione sul ruolo del’IoT nelle tecnologie per gli smart building. Connettere, interconnettere, integrare. Come? «Smart building – dice Trueverit – è una pratica win-win: per chi vive l’edificio, per chi lo gestisce, per chi ne è proprietario. Ecco perché le sfide future sono quelle dell’interoperabilità, dell’integrazione e della sicurezza». Dall’IoT alla realtà aumentata e virtuale, come tecnologie abilitanti per l’industria 4.0. Luigi Clivati, business development manager di Eon Reality dimostrerà «come la VR e la AR stiano cambiando il modo in cui si apprende e si insegna. Come queste tecnologie possano essere applicate nella progettazione, costruzione e gestione di un edifico».

Dialogo aperto con committenze e industria, da Generali Real Estate (Simone Ciprandi) e Immobiliare Unipol Sai (Luca Tomasini), da The Student Hotel (Andrea Tota) e Bonfiglioli Riduttori spa (Federico Mazzanti). Giacomo Bergonzoni, Open Project presenterà come il mondo della progettazione si possa evolvere grazie al digitale che incontra le nuove esigenze del mercato e fa cultura nel campo della digitalizzazione e dell’innovazione dell’intera filiera.

Appuntamento a Bologna (Unahotels, piazza della Costituzione 1, 21 novembre ore 18.15).